Studio Legale
 
Quesito n. 36 del 28 giugno 2020 – Cassette postali in condominio

Quesito n. 36 del 28 giugno 2020 – Cassette postali in condominio

Condividi
Tempo di lettura:48 Secondi

In un condominio di 4 appartamenti abbiamo le cassette postali di fianco al portone della palazzina. Un inquilino vuole spostarle fuori all’ingresso principale (attualmente senza cancello) dicendo che per legge è obbligatorio.
Quindi volevo sapere se veramente c’è questa legge o le cassette possono restare dove sono da sempre a da quando ho acquistato l’appartamento.

Risposta:

Alla luce della normativa vigente, si può dire quanto segue:

1 – le cassette dovrebbero essere effettivamente collocate in una posizione liberamente accesibile dal portalettere (al limite della proprietà o sulla pubblica via) e raggruppate in un unico punto di accesso;

2 – se ciò non accade il destinatario non può essere obbligato a modificarle; 

3 – se il destinatario non modifica la collocazione delle cassette o non prende un diverso accordo, Poste Italiane  potrà ricorrere al sistema di consegna degli invii postali presso l’ufficio postale di distribuzione.

 Cordiali saluti

Condividi